STRINGHE - Chinesport AR10020

Il sussidio è composto da un lato con lacci passanti per “occhielli” (anelli chiusi), e dall’altro lato con lacci agganciati in direzione “obliqua” a ganci cromati, entrambi uguali a quelli presenti su molti tipi di calzature.
Codice del produttore: AR10020
Tempi di consegna: 2-3 gg lavorativi
Produttore: Chinesport
€219,60 IVA incl.

È possibile unire due pannelli già configurati (modelli ERGO 10; ERGO 20) oppure configurabili mediante due elementi di congiunzione realizzati in polietilene anti-batterico, resistente all’acqua ed ai raggi UV. Dimensioni: 85 x 1,5 x 5 h cm (singolo pezzo) Peso: 0,95 kg (coppia)

Pannello avanzato configurabile ed applicabile a parete.

Si tratta di un pannello avanzato per applicazione a parete, e predisposto per l’uso di un singolo sussidio di lavoro alla volta. Il modulo viene inserito per scorrimento nelle apposite guide e bloccato con dispositivo a leva. Dimensioni: 46 x 24,5 x 202 h cm Peso: 32 kg

Tavolo di lavoro occupazionale a scomparsa e fissato a parete, utile per l'utilizzo dei singoli sussidi da lavoro anche in posizione seduta.

La struttura di supporto TILT ERGO 1 permette di variare l’inclinazione di un singolo sussidio di lavoro da 0° a 90° ed è regolabile anche in ogni posizione intermedia. Essa consente di ampliare quindi le possibilità di esecuzione di uno stesso esercizio per impegno e difficoltà.

Posizionamento da tavolo: In questa posizione il compito risulta essere più facilitato rispetto al posizionamento in verticale per il fatto che il paziente non risulta affaticato dalla necessità di dover mantenere sollevate e stabilizzate le braccia durante il compito.


Posizionamento a pannello verticale: Per effettuare questi compiti, è indispensabile una prensione con opposizione terminale; tale presa è la più fine e la più precisa perché consente di tenere saldamente un oggetto. Il pollice si oppone con l’estremità del polpastrello alla superficie ungueale dell’indice afferrando la stringa ed i movimenti di prono supinazione dell’avambraccio, associati a flesso estensioni del polso, rendono possibile il compito di infilarla nei diversi fori. Per entrambi i compiti, la mano contro
laterale funge da stabilizzatrice dell’oggetto ed è indispensabile una buona coordinazione per risolvere i compiti.

 

Bisogna tenere presente che una lesione anche minima che danneggia questi distretti articolari può compromettere questa presa a pinza: è necessaria infatti la completa articolarità passiva dell’IF distale del secondo dito, e la stabilità del flessore profondo e dall’attivazione sinergica del flessore lungo del pollice.


Il sussidio è composto da un lato con lacci passanti per “occhielli” (anelli chiusi), e dall’altro lato con lacci agganciati in direzione “obliqua” a ganci cromati, entrambi uguali a quelli presenti su molti tipi di calzature.

DATI TECNICI
Dimensioni: 39,5 x 17,5 x 2,5 h cm
Peso: 1,1 kg
Prodotti correlati